Introduzione di un farmaco nell'organismo attraverso l'epidermide (via transcutanea) utilizzando una corrente continua. Ciò è possibile perché tutti i farmaci presentano ioni positivi, negativi, od entrambi, carichi quindi elettricamente e sfruttando quindi il principio fisico della migrazione ionica da un polo elettrico all'altro, si ottiene una somministrazione transcutanea, che sfrutta cioè la pelle come via di somministrazione. I vantaggi della somministrazione di farmaci con questa modalità sono essenzialmente:

 

  • evitare la somministrazione per via sistemica

  • applicare il farmaco direttamente nella sede corporea interessata dalla patologia

  • permettere l'introduzione del solo principio attivo senza veicolanti (eccipienti)

Questo sito utilizza cookie tecnici utili al miglioramento dell'esperienza degli utenti senza nessun tipo di indagine da parte di terzi.