Molte sono le cause che possono portare all'insorgenza dell'incontinenza urinaria:
infezioni urinarie, il parto, la tosse cronica, il prolasso degli organi pelvici, la menopausa e l'obesità ad esempio.

L'obiettivo del trattamento è quello di recuperare il controllo della muscolatura pelvica e delle basse vie urinarie.
La fisioterapista saprà darvi consigli utili su come affrontare e gestire il problema ed insieme effettuerete esercizi di contrazione e rilassamento specifici.
La stimolazione elettrica funzionale vi potrà essere di aiuto nel caso in cui non siate in grado di contrarre volontariamente od in modo adeguato i muscoli del perineo. Attraverso il biofeedback, un apposito strumento di riabilitazione, è possibile misurare in modo oggettivo la qualità delle contrazioni della muscolatura e quindi verificare la validità dell'esercizio svolto.

Inoltre ci permette di poter monitorare nel tempo i progressi effettuati.

Questo sito utilizza cookie tecnici utili al miglioramento dell'esperienza degli utenti senza nessun tipo di indagine da parte di terzi.